Made in China 2025: quali effetti sulle società straniere?

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

Print

“Made in China 2025” (MIC 2025) è un’iniziativa volta a trasformare la Cina in un centro manifatturiero di ultima generazione. Fin dal suo lancio del 2015, il progetto è stato accolto con curiosità e un po’ di scetticismo dagli specialisti del settore.

In generale, la comunità internazionale si domanda se l’iniziativa porterà a risultati concreti: avrà lo stesso successo di “Germany 4.0”, che ha incrementato la produzione industriale tedesca, o piuttosto non si dimostrerà all’altezza delle aspettative come è stato “Make in India”?

Numerosi punti della MIC 2025 sono ancora da definire. Al momento, il governo ha rivelato due importanti informazioni, ovvero i membri del “Small Leading Group” (SLG) della MIC 2025 e sui dodici   documenti-guida, denominati “1+X”, che serviranno per l’attuazione del piano strategico.

Considerando la presenza di alti funzionari pubblici nello SLG, è chiaro che la MIC 2025 ha un forte peso amministrativo, conseguenza del valore dell’iniziativa per lo sviluppo economico cinese. Il SLG avrà quindi il potere di attuare importanti riforme economiche.

I documenti-guida “1+X” prevedono un forte supporto finanziario alla Ricerca e Sviluppo, atto a incoraggiare l’innovazione. Tale supporto sarà finanziato da nuovi capitali e sussidi che saranno resi disponibili alle società cinesi.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Consulenza Pre-Investimento e di Strategia d’Ingresso

 

La composizione dello Small Leading Group

Gli SLG sono solitamente formati per importanti iniziative governative. Composti da numerose figure ministeriali, sono creati con l’obiettivo di raccogliere consenso e, pur non avendo il potere di scrivere alcun disegno di legge, influenzare il governo nell’attuazione delle politiche più opportune.

Esaminare la composizione dello SLG aiuta a comprendere quali politiche saranno sostenute e, in generale, l’’effettiva capacità di raggiungere gli obiettivi.

Il SLG della MIC 2025 include 26 membri provenienti da diverse aree del governo.

 

Il Presidente Ma Kai

Ma Kai è a capo dello SLG e ricopre la carica di vice-primo ministro nel Consiglio di Stato , coordinando le attività di monitoraggio del settore manifatturiero. Ma Kai è, in termini gerarchici, il funzionario più influente nel settore manifatturiero.

Siede accanto agli altri tre vice-primi ministri e al primo ministro del Consiglio di Stato Li Keqiang. È inoltre membro del Partito dal 1965, partecipa alla pianificazione economica e riveste la posizione di manager in diversi istituti come il National Development and Reform Commission (NDRC), la Chinese Academy of Governance e lo State Council Safety Production Committee.

 

I Vice-Presidenti

I Vice-Presidenti ricoprono un ruolo importante poiché contribuiscono a ridurre le situazioni di indecisione tra i venticinque ministri presenti nello SLG.

La nomina di Miao Wei, Xiao Yaqing, Lin Nianxiu, Cao Jianlin e Liu Kun come Vice-Presidenti indica che i loro rispettivi ministeri hanno un ruolo chiave all’interno dello SLG. Da sottolineare il fatto che tutti i Vice-Presidenti eccetto Liu Kun vantano un’esperienza nel mondo della fisica e dell’ingegneria.

Miao Wei è a capo del Ministero dell’Industria e della Tecnologia informatica, dedito alla pianificazione industriale. Xiao Yaqing invece dirige la State-owned Assets Supervision and Administration Commission, un organo governativo atto a vigilare e amministrare i beni di proprietà dello Stato.

Lin Nianxiu è il Vice-presidente della NDRC, un ente governativo di primaria importanza per la MIC 2025 dal momento che formula i piani socio-economici a medio e lungo termine del Paese. Cao Jianlin è il Vice Ministro della Sienza e della Tecnologia. Liu Kun è il Vice Ministro delle Finanze, che ha l’incarico di supportare le politiche economiche e amministrare il budget di spesa annuale.

 

Gli altri membri

Un vasto numero di altri ministeri ed enti governativi rientrano nella lista dei membri e alcuni sono di essenziale importanza per assicurare la realizzazione dei piani della MIC 2025. In particolare, essi possono essere suddivisi in tre segmenti: Ricerca e Sviluppo dell’high-tech; attrazione, conservazione e incubazione; canali finanziari per supportare l’intera iniziativa.

Print

Da questo punto di vista, l’organizzazione del SLG sembra rispondere alle domande sull’implementazione della MIC 2025. In primo luogo, vengono delineati gli obiettivi tecnici e scientifici; successivamente, viene formato un team e messo nelle condizioni di lavorare; infine, coloro che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi della MIC 2025 possono attingere ai finanziamenti.

Il Presidente e i Vice-Presidenti hanno una lunga esperienza inerente allo sviluppo economico locale, piuttosto che al commercio e alla cooperazione internazionale.

Ciò si spiega considerando che la MIC 2025 è una politica locale che, a differenza dell’iniziativa One belt, one road, non si basa sulla cooperazione internazionale.

 

1+X: le guide per l’attuazione

Il nome “1+X” dato all’insieme delle linee guida della MIC 2025 appare spesso poco chiaro. Da metà 2016 fino agli inizi del 2017, il governo ha emanato undici guide applicative per fornire una tabella di marcia ai differenti settori coinvolti dalla MIC 2025 (tra cui innovazione, infrastrutture, farmaceutico).

Nel febbraio 2017 il governo ha chiarito il significato del nome “1+X”, affermando che “1” rappresenta la promulgazione originale della MIC 2025 effettuata nel 2015, mentre la “X” rimanda alle undici guide che erano state pubblicate. L’intenzione del governo era quella di dare il messaggio che una serie di riforme sarebbero state simultaneamente attuate per raggiungere i risultati sperati entro il 2025.

 

Print

 

In tal caso, non è chiaro perché il nome sia stato annunciato solamente in una fase successiva. Forse si riteneva che riunire le numerose linee guida sotto un’unica etichetta potesse aiutare, soprattutto poiché in molti non avevano compreso come questi documenti fossero accumunati tra loro. Più probabilmente, è stata solamente una mossa strategica per suscitare un maggiore interesse nei confronti degli undici documenti, che originariamente avevano ricevuto scarsa attenzione a livello internazionale.

Le società straniere dovrebbero analizzare attentamente i documenti connessi al loro settore industriale, soprattutto a proposito del trasferimento diretto o indiretto di tecnologia o know-how. Altri, invece, potrebbero servirsi di tali documenti per comprendere come i diversi competitor locali possano trarre beneficio da questa iniziativa per rafforzare la loro presenza nel mercato.

Related Link IconPer saperne di più: Città alla ribalta: Jiaxing e lo sviluppo dell’hi-tech

 

L’efficacia della MIC 2025

Poiché lo scopo della MIC 2025 è quello di trasformare la Cina in un centro manifatturiero di ultima generazione sostenendo le società cinesi, gli investitori stranieri sono preoccupati per le ricadute che il programma avrà nel lungo periodo. Se le società locali acquisiranno le conoscenze tecniche per operare autonomamente, quelle straniere perderanno terreno?

Se al momento non è possibile sapere cosa accadrà davvero, si può tuttavia dire che è ancora troppo presto per vedere gli effetti della MIC 2025 e che quindi gli investitori esteri possono con calma osservarne gli eventuali sviluppi. Infatti, se da un lato il SLG ha il potere agire rapidamente, la natura del “1+X” lascia intuire che la MIC 2025 non sarà pienamente attuata se non a ridosso del 2025. È opportuno ricordare nuovamente che tale iniziativa mira solamente a dare suggerimenti alle società cinesi sulla direzione e l’entità dei loro investimenti.

La MIC 2025 ha grandi ambizioni ma un lasso di tempo relativamente breve per centrare i suoi obiettivi. In questo senso, sembra già un progetto più ambizioso del Make in India e del Germany 4.0.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Related Reading Icon-CB-Ita

dsa brochure

Dezan Shira & Associates Brochure

Dezan Shira & Associates is a pan-Asia, multi-disciplinary professional services firm, providing legal, tax and operational advisory to international corporate investors. Operational throughout China, ASEAN and India, our mission is to guide foreign companies through Asia’s complex regulatory environment and assist them with all aspects of establishing, maintaining and growing their business operations in the region. This brochure provides an overview of the services and expertise Dezan Shira & Associates can provide.


DSA Guide_An Introduction to Doing Business in China 2017_Cover90x126

An Introduction to Doing Business in China 2017

Dezan Shira & Associates´ Silk Road and OBOR investment brochure offers an introduction to the region and an overview of the services provided by the firm. It is Dezan Shira´s mission to guide investors through the Silk Road´s complex regulatory environment and assist with all aspects of establishing, maintaining and growing business operations in the region.


New Considerations when Establishing a China WFOE in 2017 cover 90x126

New Considerations when Establishing a China WFOE in 2017

In this edition of China Briefing, we guide readers through a range of topics, from the reasons behind foreign investors’ preference for the WFOE as an investment model, to managing China’s new regulations. We discuss how economic transformations have favored the WFOE, as well as the investment model’s utility, and detail key requirements that businesspeople need to examine before initiating the WFOE setup process. We then walk investors through the WFOE establishment process, and, finally, explain the new and idiosyncratic “Actual Controlling Person” regulation.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dezan Shira & Associates

Meet the firm behind our content. Dezan Shira & Associates have been servicing foreign investors in China, India and the ASEAN region since 1992. Click here to visit their professional services website and discover how they can help your business succeed in Asia.

News via PR Newswire

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business throughout the China. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorites, wish lists and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top