Permessi di lavoro in Cina: sei un talento di serie A, B o C?

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

Applying-for-a-China-Work-VisaIl nuovo sistema cinese dei permessi di lavoro per gli stranieri è stato introdotto a livello nazionale il 1 aprile di quest’anno. Nell’ambito del nuovo quadro, il precedente permesso di lavoro per stranieri e il visto di lavoro specialistico sono stati uniti in un unico permesso di lavoro, rilasciato a qualsiasi straniero idoneo a lavorare in Cina.

La nuova regolamentazione crea un processo maggiormente lineare, che supera le differenze procedurali presenti a livello locale e che consente ai datori di lavoro di presentare le richieste direttamente online. Inoltre, la nuova normativa chiarisce diversi dubbi sui permessi da richiedere.

Viene introdotto un sistema di classificazione basato su tre livelli, i cui vantaggi sono però meno chiari. Rispetto agli stranieri di categoria A, quelli che rientrano nelle categorie B e C potrebbero dover rispettare requisiti di ingresso più severi oppure ottenere una durata della validità del permesso inferiore e tempi di attesa più lunghi rispetto a prima.

Questo articolo intende chiarire dove si collocano gli stranieri in base a questo nuovo sistema e le implicazioni che tale classificazione comporta.

Una introduzione al sistema dei punteggi

Il nuovo sistema per i permessi di lavoro introduce punteggi per valutare le qualifiche dei candidati e che si basano sull’istruzione, il livello del salario, l’età, il tempo di lavoro trascorso in Cina e la conoscenza della lingua cinese. I candidati che ottengono un punteggio pari o superiore a 85 rientrano nella categoria A, quelli che ottengono un punteggio compreso fra 60 e 85 ricadono nella categoria B e coloro che ottengono un punteggio inferiore a 60 nella categoria C.

Come si rientra in ciascuna categoria?

In aggiunta ai punteggi, i candidati possono essere collocati in una determinata categoria se soddisfano specifiche condizioni.

Categoria A

Il candidato rientra nella categoria A se:

  • Ha ottenuto un punteggio minimo di 85;
  • È impiegato attraverso uno dei programmi regionali della Cina per l’introduzione di talenti stranieri;
  • Aderisce agli standard internazionali per il suo campo:
  • Ha ricevuto un premio per l’eccellenza nel suo campo;
  • Ha assunto la direzione presso un’istituzione accademica ben nota o presso un’organizzazione internazionale, come per esempio l’ISO (Organizzazione Internazionale per la Normazione);
  • Ha contribuito come redattore principale o in un’altra posizione di rilievo in un giornale nazionale di alto rango in ambito scientifico; e tecnologico, per esempio il JCR (Journal Citation Reports)
  • Ha occupato una posizione di direzione medio-alta, la cattedra, o la posizione di assistente-professore in un istituto accademico di fama mondiale;
  • Ha lavorato in una posizione di Massimo Dirigente o un ruolo tecnico di alto rango presso una società inserita nella lista “Fortune 500”;
  • Ha lavorato in una posizione di Massimo Dirigente presso una istituzione bancaria o finanziaria leader del settore;
  • È titolare di premi di spicco nelle arti, ad esempio il premio Pulitzer;
  • Ha ricoperto una posizione di alto livello nel governo, in una ONG, o in una rinomata organizzazione internazionale, ad esempio l’ASEAN o la Banca mondiale.
  • Sta facendo domanda per una posizione in Cina che aderisce ad uno dei criteri elencati sopra, o verrà assunto in:
  • Una posizione di Massimo Dirigente o una posizione tecnica in un settore che opera su vasta scala;
  • Un centro di ricerca o di ingegneria in Cina;
  • Una posizione di rilievo presso una società straniera operante in un settore a media capitalizzazione, riconosciuto nella una società cinese in un settore incoraggiato, o un’azienda in un settore riconosciuto nel
  • Una posizione di presidente, rappresentante legale o responsabile di direzione/direttore tecnologia di società di investimento estere in settori a piccola capitalizzazione;
  • In una posizione di rilievo in un ospedale di primo livello, in un ospedale provinciale o in un ospedale finanziato da stranieri;
  • Guadagna oltre sei volte lo stipendio locale medio;
  • È considerato imprenditore e nuovo talento del settore:
  • Offrendo un nuovo prodotto o servizio che richiede un brevetto, tre anni di investimenti stabili, investimenti reali non inferiori a USD 500.000, oltre ad una quota del 30% o più dell’impresa;
  • Presentando tre anni di entrate annuali non inferiori a RMB 10.000.000; o
  • Con l’intenzione di lavorare in una posizione di Senior Management o come esperto tecnico in settori innovative che si allineano con le esigenze dei dipartimenti amministrativi regionali
  • Ha un’età inferiore a 40 anni, sta svolgendo ricerche post-dottorato e si è laureato presso un’università o istituzione accademica di alto prestigio.

Related Link IconPer saperne di più: Shanghai apre le porte ai collaboratori domestici stranieri

Categoria B

Il candidato ricade nella categoria B qualora soddisfi uno qualsiasi fra i seguenti requisiti:

  • Punteggio compreso fra 60 e 84;
  • Ha una laurea triennale o superiore, 2 anni di esperienza lavorativa in un settore rilevante, ed è impiegato in una delle seguenti posizioni:
  • Una posizione di direzione, tecnica, educativa o di ricerca e possiede capacità in: formazione, scienza e tecnologia, informazione, editoria, cultura, arti, igiene, sport, ecc;
  • Qualsiasi posizione nelle relazioni internazionali cinesi fra: i governi e le organizzazioni internazionali, o in: commercio, ingegneria, tecnologia, ecc. tenendo conto delle minori restrizioni di età per il personale di organizzazioni internazionali o educative rinomate;
  • Una posizione presso un ufficio di rappresentanza in Cina per un’organizzazione internazionale o di un’organizzazione specialistica;
  • Impiegato mandato da società internazionali, da rappresentanti legali e da rappresentanti dei settori stranieri con uffici di rappresentanza in Cina;
  • Manager o personale tecnico per aree all’interno di settori, istituzioni o organizzazioni sociali.
  • Detiene una competenza o una certificazione riconosciuta a livello internazionale per una certa capacità, che è urgentemente richiesta dal mercato del lavoro cinese;
  • Insegna una lingua straniera (la sua lingua madre), ha una laurea triennale o superiore e due anni di esperienza nell’ambito dell’insegnamento; i due anni di esperienza non sono richiesti per coloro che hanno una laurea triennale o superiore nell’ambito dell’istruzione o nella lingua che stanno insegnando, o un’altra forma di certificazione d’istruzione riconosciuta internazionalmente; o
  • Guadagna oltre quattro volte lo stipendio medio locale.

Categoria C

Il candidato ricade nella categoria C se uno qualsiasi dei seguenti requisiti è soddisfatto:

  • Punteggio inferiore a 60;
  • Detiene un permesso di lavoro rilasciato quando era ancora in vigore il vecchio sistema, ma non rientra nelle categorie A o B secondo il nuovo sistema;
  • Sta per assumere un incarico in Cina a breve termine (inferiore a 90 giorni); o
  • Detiene un impiego soggetto a quote, come per esempio giovani talenti che si recano in Cina per uno stage.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Gestione libri paga e servizi di gestione del personale

Quali sono gli effetti della classificazione

La categoria A comprende circa il 16% degli stranieri in Cina. Coloro che fanno parte di questa categoria godono di diversi benefici che non sono accessibili ai lavoratori delle categorie B e C, incluso un servizio “Green Channel, che consente un’approvazione accelerata, riducendo così i tempi di lavorazione delle pratiche di circa cinque giorni lavorativi.

Gli individui della categoria A beneficiano anche del fatto che durante la procedura di richiesta del permesso le verifiche vengono fatte senza dover compilare moduli cartacei. Inoltre, non sono soggetti a requisiti di età, grado di istruzione, o esperienza lavorativa. In generale, gli individui che si qualificano per il livello A godono di un ambiente pi, sia prima che dopo il processo di applicazione.

Circa il 61% cade nella categoria B. Una laurea triennale e due anni di esperienza di lavoro in un settore rilevante dovrebbero essere sufficienti per risultare idonei a rientrare in questa categoria nella maggior parte dei casi, a condizione che la posizione sia ragionevolmente elevata o tecnica. Tuttavia, le procedure di richiesta sono rigorose e richiedono più tempo rispetto alla categoria A e quelli che rientrano nella categoria B devono fornire tutti i documenti necessari in formato cartaceo originale.

Inoltre, la categoria B è regolata in base alla domanda del mercato del lavoro. Coloro che ne fanno parte potrebbero infatti trovare più difficile ottenere un permesso di lavoro in settori saturi rispetto alla controparte A. I permessi di lavoro potrebbero anche essere rilasciati con periodi di validità più brevi. Non è ancora chiaro quanto severi e rigidi saranno tali controlli. Eventuali cambiamenti significativi dovrebbero risultare chiari entro l’anno.

La categoria C (circa il 22%) è pensata per le persone che non hanno intenzione di lavorare in Cina per lunghi periodi di tempo, come i rappresentanti delle società che vengono mandati all’estero solo per alcuni mesi. La categoria accoglie gli individui che entrano nel Paese attraverso i programmi del governo cinese per l’introduzione di giovani talenti (attualmente esiste solamente il programma di 1000 stagisti dalla Francia).

Per i candidati di categoria C, la disponibilità dei permessi dipende dalle esigenze del mercato del lavoro e sono conformi alle quote di governo, presentano tempi di elaborazione più lunghi e periodi di validità più brevi.

Quali conseguenze

La maggior parte degli individui già impiegati in Cina con un permesso di lavoro non hanno motivo di preoccuparsi, dal momento chi era risultato idoneo secondo il vecchio sistema raggiungeranno almeno il livello B una volta fatta la domanda per un nuovo permesso.

Per quanto riguarda i nuovi candidati, dirigenti di medio o alto livello o impiegati nel settore tecnologia verranno quasi certamente collocati almeno nella categoria B. Da questo punto di vista, anche un qualsiasi individuo con esperienza e qualifiche in campo scientifico, tecnologico, ingegneristico o matematico non dovrebbe incontrare alcuna difficoltà. Anche il fatto di non conoscere in maniera fluente il cinese mandarino gioca un ruolo quasi irrilevante, dal momento che ciò non influisce minimamente sul collocamento in una determinata categoria.

In aggiunta, individui che hanno intenzione di lavorare nella Cina centrale o occidentale, oppure società che sperano di assumere stranieri in queste regioni, hanno elevate probabilità di successo, grazie al desiderio del governo di sviluppare tali regioni. Allo stesso modo, anche coloro che occupano una posizione di medio-alto livello nell’ambito dell’istruzione superiore sono trattati con riguardo e favore dal nuovo sistema.

Imprese che invece sperano di assumere neo-laureati potrebbero trovarsi in difficoltà. In alcuni casi è possibile aggirare il requisito dei due anni, come ad esempio all’interno delle zone di libero scambio. Tuttavia, per una persona con una laurea triennale risulterà difficile trovare lavoro in Cina senza prima aver acquisito almeno due anni di esperienza lavorativa nel settore.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Related Reading Icon-CB-Ita

CB 2015 1 issue cover 90x126
La Cintura Economica della Via della Seta
In questo numero presentiamo le principali caratteristiche della Cintura Economica della Via della Seta, ambizioso progetto infrastrutturale concepito da Pechino. Oltre a evidenziarne il percorso via terra in Asia Centrale e quello via mare nel Sud-Est Asiatico, questo numero propone diversi spunti di riflessione sulle possibili implicazioni e opportunità per gli investitori stranieri.


DSA Guide_An Introduction to Doing Business in China 2017_Cover90x126

An Introduction to Doing Business in China 2017

Dezan Shira & Associates´ Silk Road and OBOR investment brochure offers an introduction to the region and an overview of the services provided by the firm. It is Dezan Shira´s mission to guide investors through the Silk Road´s complex regulatory environment and assist with all aspects of establishing, maintaining and growing business operations in the region.


New Considerations when Establishing a China WFOE in 2017 cover 90x126

New Considerations when Establishing a China WFOE in 2017

In this edition of China Briefing, we guide readers through a range of topics, from the reasons behind foreign investors’ preference for the WFOE as an investment model, to managing China’s new regulations. We discuss how economic transformations have favored the WFOE, as well as the investment model’s utility, and detail key requirements that businesspeople need to examine before initiating the WFOE setup process. We then walk investors through the WFOE establishment process, and, finally, explain the new and idiosyncratic “Actual Controlling Person” regulation.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dezan Shira & Associates

Meet the firm behind our content. Dezan Shira & Associates have been servicing foreign investors in China, India and the ASEAN region since 1992. Click here to visit their professional services website and discover how they can help your business succeed in Asia.

News via PR Newswire

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business throughout the China. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorites, wish lists and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top