Politiche Fiscali Per Imprese di Venture Capital e Singoli Investitori

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

Le autorità cinesi hanno recentemente annunciato incentivi fiscali per le imprese di Venture Capital (VCE) e Angel Investors (Als) che effettuano investimenti in startup nel settore tecnologico. Gli incentivi sono stati presentati in una circolare che delinea le politiche ed incentivi fiscali, implementati dal Ministero della finanza della Cina (MOF) e dall’amministrazione statale per la tassazione (SAT).

In particolare, la circolare definisce incentivi fiscali sia per le società sia per gli investitori individuali, a prescindere che effettuino investimenti come partner di una Venture Capital a partnership limitata o come singoli investitori. Tali incentivi mirano a promuovere e a consolidare gli investimenti delle venture capital in Cina.

Parte di una più vasta iniziativa per promuovere lo sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI), il progetto pilota rientra nel piano, approvato dal governo ad Aprile, per ridurre le tasse di US$55,2 miliardi.

Progetto Pilota di Politiche Fiscali

Le autorità sperimenteranno queste politiche fiscali nell’area di Pechino-Tianjin-Hebei, Shanghai, nella zona industriale di Suzhou, Wuhan, Xi’an, Shenyang, nella provincia del Guangdong, nella provincia di Anhui e nella provincia di Sichuan. Pertanto, VCE e Al che investono in startup tecnologiche potranno usufruire degli incentivi fiscali.

Gli incentivi sono entrati in vigore dal 1 Gennaio 2017 mentre quelli riguardanti le tasse sul reddito individuale dal 1 Luglio 2017. Gli investimenti effettuati fino a 2 anni prima l’implementazione delle politiche fiscali sono idonei a beneficiare degli incentivi.

Allo stesso modo possono usufruirne anche VCE aziendali, VCE a partnership limitata e AI che effettuano aumenti di capitale diretti (o investimenti azionari) in una società del settore tecnologico nella fase iniziale o di avvio per almeno due anni completi. Questi investitori possono dedurre il 70% dell’importo investito da un qualsiasi reddito imponibile (sia diretto, da parte di imprese partner, o derivante dal trasferimento di titoli azionari) nel secondo anno da parte della holding azionaria della startup.

Related Link IconPer saperne di più: L’attestato di residenza fiscale in Cina: quali conseguenze sulla doppia imposizione fiscale

Se il reddito imponibile non raggiunge la soglia del 70% per la detrazione, può essere protratto negli anni successivi per compensare ulteriori redditi imponibili.

Nei casi in cui gli investitori effettuino più investimenti, e le deduzioni non possano essere effettuate a causa della cancellazione e la liquidazione di una startup, l’importo residuo può essere detratto da redditi imponibili derivati entro 36 mesi dalla data di cancellazione.

Quando una startup viene quotata nella borsa di Shanghai o di Shenzhen, gli investitoti privati devono seguire rigide regolamentazioni, al fine di venderne le azioni, che potranno poi essere detratte dalle imposte derivanti dalle vendite.

Tali politiche fiscali si applicano solo alle immissioni di denaro liquido, e non agli investimenti realizzati attraverso il trasferimento di capitale da parte degli azionisti.

Requisiti

Per poter beneficiare delle politiche fiscali preferenziali, investitori e startup dovranno soddisfare i seguenti requisiti:

Startup

  • Devono essere state stabilite da meno di 5 anni al momento dell’accettazione degli investimenti;
  • Devono essere registrate nelle rispettive zone pilota in Cina e soggette a revisione contabile e riscossione delle imposte;
  • Non deve superare i 200 dipendenti, e oltre il 30% di loro deve essere in possesso di una laurea triennale o superiore al momento dell’accettazione degli investimenti;
  • Le attività totali e le entrate annuali di vendite non devono essere superiori a RMB 30 milioni;
  • I costi totali di R&S non devono superare il 20% dei costi di spesa nell’anno dell’accettazione degli investimenti;
  • Nei 2 anni successivi all’accettazione degli investimenti, la startup non deve essere quotata.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Verifica e Revisione Fiscale

Imprese di Venture Capital

  • Non devono essere coloro che danno avvio alla startup;
  • Devono essere soggette a revisione contabile e riscossione delle imposte;
  • Hanno completato la registrazione presso la National Development and Reform Commission o l’Asset Management Association of China sotto la Commissione Cinese di Regolamentazione dei Titoli;
  • Nei 2 anni successivi all’investimento, la partecipazione nella startup deve essere inferiore al 50%.

 Investitori Informali

  • Non devono essere coloro che danno avvio alla startup e non devono essere impiegati o in alcun modo a loro legati;
  • Non devono avere relazioni di lavoro con la startup;
  • Nei 2 anni successivi all’investimento, la partecipazione detenuta nella startup deve essere inferiore al 50%.

Continuo sostegno per le PMI

Il governo cinese ha intrapreso diverse politiche per sostenere le PMI e le startup negli ultimi tempi, iniziando nel 2008 con gli incentivi sull’imposta sul reddito societario per le VCE.

Alla luce del numero crescente di startup, questa serie di politiche preferenziali per le imposte individuali sul reddito non solo sosterrà ulteriormente gli investimenti, ma contribuirà anche a stimolare la crescita economica e le opportunità di impiego.

Gli investitori dovrebbero tuttavia considerare i retroscena finanziari e le prospettive delle startup in cui intendono investire, in quanto le politiche preferenziali non saranno disponibili in caso di non conformità. Allo stesso modo, le startup devono garantire il raggiungimento dei requisiti di qualifica al fine di attirare potenziali investitori.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Related Reading Icon-CB-Ita

CB 2015 1 issue cover 90x126
La Cintura Economica della Via della Seta
In questo numero presentiamo le principali caratteristiche della Cintura Economica della Via della Seta, ambizioso progetto infrastrutturale concepito da Pechino. Oltre a evidenziarne il percorso via terra in Asia Centrale e quello via mare nel Sud-Est Asiatico, questo numero propone diversi spunti di riflessione sulle possibili implicazioni e opportunità per gli investitori stranieri.


DSA Guide_An Introduction to Doing Business in China 2017_Cover90x126

An Introduction to Doing Business in China 2017

Dezan Shira & Associates´ Silk Road and OBOR investment brochure offers an introduction to the region and an overview of the services provided by the firm. It is Dezan Shira´s mission to guide investors through the Silk Road´s complex regulatory environment and assist with all aspects of establishing, maintaining and growing business operations in the region.


New Considerations when Establishing a China WFOE in 2017 cover 90x126

New Considerations when Establishing a China WFOE in 2017

In this edition of China Briefing, we guide readers through a range of topics, from the reasons behind foreign investors’ preference for the WFOE as an investment model, to managing China’s new regulations. We discuss how economic transformations have favored the WFOE, as well as the investment model’s utility, and detail key requirements that businesspeople need to examine before initiating the WFOE setup process. We then walk investors through the WFOE establishment process, and, finally, explain the new and idiosyncratic “Actual Controlling Person” regulation.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dezan Shira & Associates

Meet the firm behind our content. Dezan Shira & Associates have been servicing foreign investors in China, India and the ASEAN region since 1992. Click here to visit their professional services website and discover how they can help your business succeed in Asia.

News via PR Newswire

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business throughout the China. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorites, wish lists and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top