Il discorso di Xi Jinping al Boao Forum per le tensioni commerciali americane - China Briefing News

Il discorso di Xi Jinping al Boao Forum per le tensioni commerciali americane

Posted by

A cura dellItalian Desk di Dezan Shira & Associates

La Cina si erge come rappresentante dei mercati aperti, e promotrice di tariffe più basse

Il presidente cinese Xi Jinping e` intervenuto al Boao Forum per l’Asia svoltosi dall’8 all’11 Aprile, tenendo un discorso molto atteso riguardo i piani economici del paese. Le attuali tensioni nei rapporti commerciali con gli Stati Uniti hanno fatto da sfondo al discorso presidenziale.

Xi ha reso chiaro che la Cina intende rimanere aperta al mercato globale e ha rimarcato il suo impegno nell’abbassamento delle tariffe sugli scambi commerciali, nonostante il crescente sentimento protezionistico tra le controparti dell’Ovest.

Mentre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sembra intenzionato a scatenare una guerra commerciale senza timore di sconfitta, Xi ha adottato un approccio più cauto e logico.

Related Link IconPer saperne di più: The 2018 Two Sessions Meetings: Economic Growth, Reform Targets Set for China

Parlando al Forum, soprannominato come il “Davos dell’Asia”, Xi ha assicurato agli investitori stranieri che la Cina rimarrà aperta al business, a prescindere dai venti geopolitici contrari.

In linea con ciò, ha sottolineato le intenzioni del governo di rafforzare la protezione dei diritti di proprietà intellettuale e di allentare le limitazioni agli investimenti esteri nei settori delle automobili, costruzione navale, e degli aeromobili.

Nonostante suonino come vecchie promesse, Xi ha lasciato intendere che la Cina permetterà ai produttori di auto straniere di costituire impianti produttivi a partecipazione interamente straniera e che ridurrà le tariffe sulle importazioni di automobili – attualmente in tale settore gli invesitmenti stranieri sono ammessi solo nella forma della partecipazione in joint venture con un partner cinese. La restrizione delle tariffe potrebbe essere estesa anche ad altre importazioni, come parte di una campagna più ampia diretta a stimolare il consumo interno.

Secondo altre osservazioni, Xi ha anche accenato all’apertura del mercato finanziario cinese: agli investitori stranieri verrà presto permesso di detenere una quota di maggioranza – fino al 51% – di qualsiasi join ventures nei settori dei titoli finanziari, gestione di fondi, e nel mercato dei futures.

Precisamente, il Forum ha sponsorizzato impegni passati piuttosto che aver introdotto novità. Osservatori si aspettavano che Xi introducesse il piano del Porto di Libero Scambio e le riforme pilota nella provincia di Hainan, ma questi argomenti sono stati a malapena trattati.

Ad ogni modo, il tono utilizzato da Xi nel suo discorso ha creato molta curiosità perche’, discutendo quelle che sono le attuali preoccupazioni americane, ha lasciato intendere che queste siano state create dalle decisoni stesse del Presidente Trump.

Del resto il Presidente cinese la momento non deve di certo affrontare quelli che sono gli attuali grattacapi di Trump, come l’elezione del Congresso a meta’ mandato.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Consulenza strategica e operativa presso Dezan Shira & Associates

Riguardo l’approccio della Cina su quella che viene chiamata “guerra commerciale”, gli osservatori commerciali potrebbero perdere le scommesse fatte  – è risaputo che la Cina voglia dar via  allaliberalizzazione, ma e’ pure vero che cio’ potrebbe avvenire gradualmente o addirittura non avvenire affatto.

Nel frattempo, l’attenzione degli americani resta focalizzata sulle questioni interne– le elezioni, la creazione di posti di  lavoro,  lo sbilancio commerciale, e un sempre più grave deficit di bilancio. Ad ogni modo, ciò che è veramente degno di nota è l’abbondante confidenza mostrata dalla Cina sul palcoscenico internazionale – sebbene l’approccio vago e conciliatorio, il discorso di Xi al Boao Forum mette in luce la comprensione strategica da parte della Cina della politica internazionale, nonche’ l’apertura e l’intenzione di ergersi come protagonista diplomatica nella scena internazionale.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *