La Cina Apre Ufficialmente le Indagini ‘Double-Anti’ sulle Importazioni del Vino dall’UE

Posted by Reading Time: 2 minutes

La prima settimana di luglio il Ministero del Commercio Cinese (MOFCOM) ha pubblicato “L’annuncio dell’inchiesta antidumping sulle importazioni del vino dall’UE (Avviso [2013] No.36)” e “L’Annuncio dell’inchiesta antisovvenzione sulle importazioni di vino dall’UE (Avviso [2013] No.37)”, aprendo ufficialmente l’indagine antidumping e antisovvenzione (“double-anti”) sui vini importati in Cina da parte dell’Unione Europea (UE).

Il rilascio di questi annunci è dovuto ad una richiesta di indagine formale avvenuta il 15 maggio 2013 da parte dell’associazione delle bevande alcoliche cinese.

In particolare, nell’Avviso No.37, il MOFCOM afferma che il 17 giugno la Cina ha già negoziato con la Commissione Europea gli elementi relativi l’inchiesta antisovvenzione, e che il 21 giugno la Commissione Europea stessa aveva risposto con le sue osservazioni scritte. Come tale, il MOFCOM ha concluso che non vi è alcuna necessità di condurre negoziazioni prima di aprire l’indagine antidumping,  una politica che è conforme all’accordo antidumping dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO).

Il periodo indagato per dumping e sovvenzioni va dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012. Inoltre, il MOFCOM sta anche esaminando i danni al settore correlati alle suddette pratiche nel periodo dal 1°gennaio 2009 al 31 dicembre 2012. Le indagini dovrebbero terminare prima del 1°luglio 2014, ma in circostanze particolari il termine potrebbe essere prorogato al 1°gennaio 2015.

Eventuali interessati che volessero fare domanda per partecipare all’azione antidumping o antisovvenzione, devono presentare domanda entro il 21 luglio 2013. Le domande devono includere la quantità e il prezzo dei prodotti vitivinicoli che la società o l’individuo ha importato in Cina tra il 1°gennaio 2012 e il 31 dicembre 2012.

Il Bureau of Fair Trade for Import and Export (L’Ufficio per la correttezza del commercio transnazionale) è responsabile del comitato di gestione dell’indagine “double-anti”, e il Bureau of Industry Injury Investigation (l’Ufficio di indagine sui danni di settore), gestirà le inchieste riguardo i danni.

“Il MOFCOM seguirà i principi di trasparenza e correttezza, e rispetterà pienamente i diritti legali di tutte le parti interessate, ed emetterà una sentenza imparziale basata su fatti oggettivi, le leggi e i regolamenti relativi”, ha affermato il MOFCOM durante una dichiarazione.

Per presentare domanda di partecipazione all’indagine sui danni al settore, siete pregati di fare riferimento al seguente sito: http://www.cacs.gov.cn

Per maggiori informazioni sull’indagine double-anti, visitate il sito: http://gpj.mofcom.gov.cn

Dezan Shira & Associates, società di consulenza specializzata nell’assistenza  agli investimenti diretti esteri nei paesi dell’Asia Emergente, è la più grande società di consulenza contabile e fiscale a partecipazione italiana in Asia.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com, visitare il sito: https://www.dezshira.com/it/, o scaricare la brochure della società.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e dei business in Cina, iscrivetevi a The China Advantage, il nostro servizio complementare di aggiornamento riguardo notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *