Nuovi controlli sulle risorse umane in Cina: dal 2019 sarà l’ufficio delle imposte a riscuotere i contributi di previdenza sociale

Posted by Reading Time: 4 minutes

Autore: Dorcas Wong

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

Il 23 Giugno 2018, il Comitato Centrale cinese ed il Consiglio di Stato hanno pubblicato il Piano di riforma sulla riscossione delle imposte nazionali e locali e sul sistema di gestione (“Piano di riforma sulla riscossione delle imposte”).

Il piano di riforma della riscossione delle imposte mira a consolidare gli incassi delle imposte a livello nazionale e provinciale, nonché a chiarire le ambiguità che circondano quale dipartimento sia  responsabile in definitiva per la raccolta dei contributi di previdenza sociale.

Predisposto per entrare in vigore il 1 gennaio 2019, il piano assegna la responsabilità di calcolare e collezionare i premi di previdenza sociale solamente all’ufficio delle imposte.

I consulenti professionali si aspettano che il cambiamento incrementi l’osservanza delle regole della previdenza sociale. L’ufficio imposte è incaricato di monitorare e riscuotere i contributi; i datori di lavoro che non abbiano recentemente controllato i pagamenti dei loro contributi di previdenza sociale dovrebbero considerare una verifica.

La riforma

Precedentemente, il regolamento provvisorio del 1999 per la riscossione e il pagamento dei premi assicurativo sociale prevedeva che sia l’agenzia per la previdenza sociale, sotto al al controllo del dipartimento delle risorse umane, sia il dipartimento per le imposte, potessero riscuotere i premi assicurativi, un’ambiguità che ha creato incongruenze da una regione all’altra.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Consulenza Pre-Investimento e di Strategia d’Ingresso

Attualmente solo 19 regioni si affidano all’ufficio imposte per riscuotere i contributi della previdenza sociale. Molte altre regioni, incluse quelle di Pechino, Shanghai e Tianjin si affidano al dipartimento risorse umane per calcolare o raccogliere i contributi della previdenza sociale e saranno quelle più colpite da questa nuova legge.

Si prevede che la raccolta delle assicurazioni sociali sia applicata con maggior vigore come risultato del Piano di riforma della riscossione delle imposte, poiché l’ufficio imposte è dotato di risorse migliori rispetto al dipartimento risorse umane e dato che ora avrà un mandato universale sull’area.

L’inasprimento delle regole sulla  raccolta dei contributi di previdenza sociale è probabilmente la risposta del governo cinese all’invecchiamento della popolazione e all’incremento del deficit pensionistico. Con l’invecchiamento della popolazione cinese, il governo subirà maggiori pressioni e tensioni finanziario per provvedere ai servizi per gli anziani.

Secondo i piani, il trasferimento avverrà in seguito alla radicale riforma dei ministeri e delle istituzioni governative cinesi, che comprende la fusione di istituzioni fiscali nazionali e locali.

La severa attuazione anticipata

In teoria, tutte le società dovrebbero contribuire alla previdenza sociale per intero e in modo tempestivo, e il cambio dell’ufficio di riscossione non dovrebbe avere troppa influenza. Tuttavia, in alcuni casi, le società potrebbero versare contributi di previdenza sociale inadeguati per conto dei propri dipendenti. Per esempio, un datore di lavoro potrebbe accettare di pagare direttamente a un dipendente un salario maggiore in cambio di non versare i contributi di previdenza sociale, il che si traduce in un risparmio di costi per il datore di lavoro.

Con la nuova legge, queste pratiche illegali saranno tracciate più facilmente, in quanto l’ufficio imposte possiede capacità di calcolo e raccolta più sofisticate rispetto all’ufficio delle risorse umane, in particolare con l’attuazione del sistema di controllo fiscale Golden Tax III.

Adam Livermore, Partner di Dezan Shira & Associates, avverte che il trasferimento della responsabilità della previdenza sociale all’ufficio delle imposte darà probabilmente una definizione più precisa in cosa consiste il “salario” (che determina l’importo del contributo alla previdenza sociale), oltre a una raccolta più rigorosa dell’importo da riscuotere.

Inoltre, è probabile che questa riforma garantisca un’applicazione più coerente di raccolta dei premi assicurativi. Di conseguenza, le aziende dovrebbero cogliere questa opportunità per condurre una revisione accurata della conformità delle risorse umane,  al fine di garantire che i loro contributi previdenziali siano legalmente conformi prima del 1 gennaio 2019.

Le società dovrebbero prestare particolare attenzione a:

Mentre le imprese straniere potrebbero essere sottoposte a una regolamentazione più severa, nel lungo termine la riforma potrebbe essere un cambiamento positivo per la loro competitività in Cina.

Secondo Livermore, il piano di riforma della riscossione delle imposte renderà più difficile per le imprese nazionali evitare gli obblighi di previdenza sociale, che la maggior parte delle imprese straniere già rispetta.

“Storicamente, le società nazionali sono state più propense delle società straniere a evitare di pagare l’intero importo della previdenza sociale, in quanto le imprese a capitale straniero incontrano tradizionalmente un livello di controllo più elevato” ha affermato Livermore, che ha detto: “Questi cambiamenti dovrebbero in un certo senso far salire il livello sul campo da gioco tra le imprese a capitale straniero e le imprese nazionali cinesi”.

Chi Siamo Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com. Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *