Cina: buoni acquisto per trainare la domanda interna

Posted by Reading Time: 1 minute

13 agosto – Un articolo su Cina Radio Internazionale riporta di alcune città cinesi nelle quali sono stati emessi buoni consumo per far aumentare la domanda interna. Le città citate sono Hangzhou, Nanjing, e Chengdu.

Hangzhou ha emesso buoni acquisti pari a RMB100 milioni, Nanjing ne ha distribuiti RMB20 milioni, e Chengdu ha diffuso RMB37 milioni in buoni consumo. Secondo le stime del direttore dell’Ufficio Finanziario della città di Hangzhou, l’aumento di ogni punto percentuale nei consumi crea un aumento nel Pil di 0,5 punti percentuali. Visti gli effetti positivi della prima fase di emissione, la città di Hangzhou sta programmando di iniziarne una seconda.

Oltre ai dipartimenti governativi, anche imprese private in varie località della Cina hanno iniziato a promuovere il consumo tramite il rilascio di buoni acquisto. Il vice ministro del Commercio cinese Fan Zengwei ha affermato che il rilascio dei buoni acquisto nelle varie località della Cina sia un mezzo speciale da adottare in condizioni speciali, e che dunque attualmente esistano tutte le condizioni necessarie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *