Scegliere un modello distributivo adeguato al mercato cinese: il caso del settore medico-sanitario

Posted on by

Per  investire nel commercio delle apparecchiature mediche in Cina, è fondamentale concludere accordi adeguati per la distribuzione dei prodotti sul territorio. In tale mercato non esiste un modello distributivo ottimale, che si adatti alle differenti circostanze ed obiettivi degli investitori.  Per iniziare ad acquisire familiarità con i vari modelli, in questo articolo illustreremo le principali criticità della materia analizzando un caso.

Scenario:

V è una società europea specializzata nella produzione di prodotti per la medicazione ed impianti ortopedici. La scelta di investire in tale settore è maturata al termine di una dettagliata ricerca di mercato ed attente considerazioni. V detiene una controllata, che chiameremo V-FICE in quanto costituita come FICE (Foreign Invested Commercial Enterprise), nella città di Guangzhou (provincia del Guangdong). V-FICE ha ottenuto le necessarie licenze per operare in Cina.

V e V-FICE sono attualmente alla ricerca del migliore modello per importare i loro prodotti in Cina. Inoltre, stanno considerando se operare in autonomia oppure ingaggiare C, un distributore locale che gode di buona reputazione e contatti nel settore delle apparecchiature mediche nel sud della Cina.

Chart 7

Per l’analisi dei diversi modelli distributivi a disposizione di V, presentiamo la seguente tabella, che elenca i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello in termini di struttura aziendale, costi, carico fiscale, adempimenti doganali e rischi legati alla proprietà intellettuale.

tables 2

Conclusioni

Considerando l’aumento dell’età media e dello standard di vita in Cina, è previsto un costante incremento della domanda di apparecchiature medico-sanitarie. Raccomandiamo alle società straniere che stanno considerando di entrare nel mercato cinese un’attenta considerazione dei vantaggi dei diversi modelli distributivi.

Vantando una consolidata e specializzata conoscenza del settore medico, Dezan Shira & Associates è in grado di supportare la costituzione o la crescita delle attività delle società straniere in Cina, nonché nei mercati dell’India e del sud-est asiatico.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza pre-investimento e strategia d’ingresso, consulenza finanziaria, revisione contabile, amministrazione tesoreria, fiscalità e compliance, gestione libri paga e del personale, procedure per visti e registrazione marchi, insieme a consulenze circa le complessità che il mercato asiatico richiede. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

Related Reading Icon-CB-Ita

CB 2015 1 issue cover 90x126

Guida al Sourcing in Asia – 2015
In questo numero di Asia Briefing, analizziamo i cambiamenti nel mercato asiatico del sourcing attraverso analisi approfondite dei salari e delle localita’ in cui i prodotti sono realizzati ed esportati, evidenziando le opzioni disponibili per stabilire un modello di sourcing tra Vietnam, Cina e India.

 

 

Adapting Your China WFOE to Service China’s Consumers
In this issue of China Briefing Magazine, we look at the challenges posed to manufacturers amidst China’s rising labor costs and stricter environmental regulations. Manufacturing WFOEs in China should adapt by expanding their business scope to include distribution and determine suitable supply chain solutions. In this regard, we will take a look at the opportunities in China’s domestic consumer market and forecast the sectors that are set to boom in the coming years.

Revisiting the Shanghai Free Trade Zone: A Year of Reforms
In this issue of China Briefing, we revisit the Shanghai FTZ and its preferential environment for foreign investment. In the first three articles, we highlight the many changes that have been introduced in the Zone’s first year of operations, including the 2014 Revised Negative List, as well as new measures relating to alternative dispute resolution, cash pooling, and logistics. Lastly, we include a case study of a foreign company successfully utilizing the Shanghai FTZ to access the Outbound Tourism Industry.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dezan Shira & Associates

Meet the firm behind our content. Dezan Shira & Associates have been servicing foreign investors in China, India and the ASEAN region since 1992. Click here to visit their professional services website and discover how they can help your business succeed in Asia.

News via PR Newswire

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business throughout the China. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorites, wish lists and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top