Gli incentivi a Shenzhen per attrarre talenti stranieri

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

CB-Talenti stranieri a Shenzhen

Negli ultimi anni, la città di Shenzhen ha implementato una serie di politiche preferenziali e sovvenzioni per attirare talenti esteri di alto livello. Quest’anno, i regolamenti sono stati modificati e le politiche sono state promulgate per incentivare la vita e il lavoro nella città piena di vita.

Alberto Vettoretti, Managing Partner di Dezan Shira & Associates, ha dichiarato: “Le autorità di Shenzhen sono state molto attive nella formulazione di incentivi per attrarre talenti stranieri e locali alla città, che è diventata di recente una delle più costose nella terraferma in termini di proprietà immobiliare. I prezzi degli alloggi hanno ormai raggiunto livelli comparabili a quelli della Silicon Valley ma gli stipendi in media sono ancora una frazione del centro innovativo statunitense”.

In questo articolo, esponiamo tre recenti iniziative governative che forniscono opportunità per talenti stranieri.

Modifiche al regolamento dell’ “Housing Fund” di Shenzhen

Il comitato di gestione dell’ “Housing Accumulation Fund” di Shenzhen ha apportato modifiche al suo regolamento, inclusi gli emendamenti per l’introduzione di cittadini stranieri nel piano del fondo immobiliare. Gli emendamenti sono entrati in vigore il 1 giugno 2017, interessano sia le imprese che gli individui della città. Gli emendamenti sono illustrati di seguito:

Inclusione di cittadini stranieri

L’emendamento ha ulteriormente ampliato l’ambito del fondo per includere i cittadini stranieri con un passaporto valido e residenti di Hong Kong, Macao e Taiwan in possesso di un “Permesso di viaggio nella terraferma” per i rispettivi territori e che lavorano a Shenzhen. Gli individui con le credenziali corrette possono godere dei benefici dello stesso fondo come i residenti di Shenzhen e, insieme ai loro datori di lavoro, possono contribuire una parte del loro stipendio al fondo esentasse. L’inclusione nel piano non è obbligatoria e viene utilizzata come incentivo.

Le autorità hanno approvato l’emendamento in sostituzione dei precedenti sforzi per attirare talenti stranieri qualificati, concedendo loro il diritto di residenza. Nel 2015, un emendamento permetteva solo ai cittadini stranieri in possesso di un «permesso di soggiorno permanente» di partecipare al fondo.

Related Link IconPer saperne di più: Permessi di lavoro in Cina: sei un talento di serie A, B o C?

Semplificazione della registrazione e della cancellazione dei contributi

Un’altra modifica al fondo immobiliare di Shenzhen semplifica le procedure amministrative, vale a dire i requisiti per la richiesta delle imprese di versare contributi al fondo immobiliare. È stato annullato l’obbligo delle società di fornire una licenza d’impresa e materiali di prova di modifica delle informazioni (relativi a credenziali economiche, qualifiche o codice di organizzazione della licenza d’impresa) durante la registrazione o la cancellazione dei contributi verso il fondo immobiliare. Ora l’Housing Accumulation Fund di Shenzhen utilizza la piattaforma di condivisione delle informazioni governative per la ricerca e la verifica delle credenziali, semplificando notevolmente la procedura amministrativa.

Trasferimento di fondi immobiliari personali

Se un lavoratore registrato come residente di Shenzhen che contribuisce al fondo lascia Shenzhen e annulla la sua registrazione di residenza, l’importo residuo nel fondo immobiliare può essere ritirato.

Per coloro che trasferiscono direttamente il conto del fondo immobiliare a un fondo di un’altra regione, i contributi possono continuare dalla somma accumulata. In questa situazione, i candidati possono utilizzare un modulo di candidatura dedicato all’utilizzo del trasferimento del conto del fondo immobiliare personale in altre regioni.

Sovvenzioni per talenti di alto livello a Shenzhen

Nell’ambito delle sue misure provvisorie del 2017 per attrarre talenti stranieri ad alto livello, il governo municipale di Shenzhen offre una serie di sovvenzioni fino a 3 milioni di RMB per talenti stranieri in possesso di un permesso di soggiorno permanente.

Gli importi delle sovvenzioni vengono assegnati in incrementi a talenti classificati in tre livelli. Ulteriori sovvenzioni riguardano le spese di lavoro del coniuge, l’istruzione per i bambini, i permessi di soggiorno del beneficiario e dei familiari, le cure mediche, l’assicurazione sociale e la tassa. Le sovvenzioni in denaro sono le seguenti:

• Classe A – 3 milioni di RMB (USD 450.000)

• Classe B – 2 milioni di RMB (USD 300.000)

• Classe C – RMB 1,6 milioni (USD 240,000)

Il sistema valuta i candidati su una serie di criteri, come l’adesione, la partecipazione o la presidenza di accademie di scienza o ingegneria, programmi di gruppo innovativi, riviste scientifiche e famose organizzazioni accademiche o università in determinati Paesi.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Gestione libri paga e servizi di gestione del personale

Supporto per team di talento e di alto livello nelle innovazioni e nelle startups a Shenzhen

Quest’anno una serie di sussidi di sostegno sono stati resi disponibili dalla “Peacock Initiative” dell’autorità municipale di Shenzhen, un programma avviato nel 2011 per attirare talenti stranieri di alto livello nel settore dell’imprenditorialità e dell’innovazione. Sono disponibili sovvenzioni per talenti impegnati in attività di start-up nei settori IT, new-gen IT, biologia, nuove energie, risparmio energetico, nuovi materiali, protezione ambientale, scienze marine, aerospaziale, salute, robotica, e altre industrie emergenti.

I talenti possono ottenere un massimo di 100 milioni di RMB (USD 15 milioni) come premio, mentre il premio medio è di 20 milioni di RMB (USD 3 milioni). Per le squadre che presentano potenzialità, ma non si sono impegnate con successo per partecipare all’Iniziativa Peacock, vengono offerti premi fino a 5 milioni di RMB (USD 750.000).

I team di talenti devono soddisfare i seguenti requisiti per poter beneficiare del supporto:

• Essere registrati a Shenzhen con rappresentanti legali indipendenti;

• Essere composti da esperti stranieri, rimpatriati d’oltremare e/o membri con esperienze d’oltremare;

• Essere composti da un leader e da almeno due membri fondamentali;

• Il team deve lavorare insieme da oltre due anni, deve essere dotato di competenze innovative e di livello accademico ad alta tecnologia e deve aver ottenuto risultati notevoli;

• L’età del leader del team non deve essere superiore a 60 anni e l’età media del team non dovrebbe essere superiore a 55;

• Dopo aver ricevuto le sovvenzioni, oltre di metà dei membri del team (incluso il leader) dove lavorare a tempo pieno a Shenzhen per oltre cinque anni e gli altri membri devono lavorare a Shenzhen per una media superiore a sei mesi all’anno. Durante la durata del programma non sono consentite modifiche ai leader o ai membri del team.

Abbondanza nell’offerta

I numerosi incentivi offerti dall’autorità municipale di Shenzhen si allineano con le iniziative svolte a livello nazionale per attirare talenti di alto livello come parte dello sforzo della Cina per creare un’economia imprenditoriale e innovativa.

Il recente allentamento delle procedure nazionali di richiesta dei visti consente a talenti stranieri di accedere a processi di approvazione semplificati, accelerati e più efficienti, oltre al sostegno monetario e alle sovvenzioni. Nel frattempo, alcune politiche in città aiutano a facilitare il processo di assunzione e il contributo ai fondi di previdenza sociale per le imprese. Ciò significa che sia le imprese che gli individui devono essere consapevoli degli incentivi là fuori e di sfruttarli al meglio.

“Anche se il governo è stato pioniere in molte politiche che facilitano gli affari in loco (come le business license 5-in-1 e la semplificazione del pendolarismo tramite canali di impronte digitali specializzati per gli stranieri), Shenzhen dovrà fare ancora molto per evitare che i talenti si spostino verso regioni emergenti o città più grandi e dinamiche come Shanghai “, ha aggiunto Vettoretti.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Related Reading Icon-CB-Ita

CB 2015 1 issue cover 90x126

E-commerce in Asia: il mercato online di Cina, India e Vietnam
In questo numero di Asia Briefing, esploreremo le potenzialità, le tendenze e le regole dei mercati online di Cina India e Vietnam, portando il lettore attraverso gli accordi tra le aziende asiatiche e i governi europei, illustrando i vantaggi delle nuove zone di libero scambio in Asia e la rapida diffusione di supporti alla navigazione su Internet, come smartphone e tablet.

CB 2015 1 issue cover 90x126

Guida al Sourcing in Asia – 2015
In questo numero di Asia Briefing, analizziamo i cambiamenti nel mercato asiatico del sourcing attraverso analisi approfondite dei salari e delle localita’ in cui i prodotti sono realizzati ed esportati, evidenziando le opzioni disponibili per stabilire un modello di sourcing tra Vietnam, Cina e India.

 

CB 2015 1 issue cover 90x126

La Cintura Economica della Via della Seta
In questo numero presentiamo le principali caratteristiche della Cintura Economica della Via della Seta, ambizioso progetto infrastrutturale concepito da Pechino. Oltre a evidenziarne il percorso via terra in Asia Centrale e quello via mare nel Sud-Est Asiatico, questo numero propone diversi spunti di riflessione sulle possibili implicazioni e opportunità per gli investitori stranieri.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business throughout the China. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorites, wish lists and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top