Italian

La Cina supera la Francia e diventa il più grande consumatore di vino rosso al mondo

Posted on by

SHANGHAI – Il consumo complessivo di vino rosso in Cina ha raggiunto 1.865 milioni di bottiglie all’anno, superando la Francia e ponendo il paese come il più grande consumatore di vino rosso a livello mondiale, secondo dati diffusi il 29 Febbraio. I numeri provengono da uno studio commissionato dall’associazione di categoria per il vino e alcolici Vinexpo, e realizzato dalla International Wine & Spirit Research, società di ricerca indipendente con sede a Londra.

Continue reading…

Piani per il futuro sviluppo della Shanghai Free Trade Zone

Posted on by

Le autorità di diversi bureaus cinesi hanno recentemente lanciato i loro rispettivi piani per l’attesissima Shanghai Free Trade Zone (Shanghai FTZ). Di seguito la sintesi dei principali piani di sviluppo e delle relative politiche. Continue reading…

Partecipazione al Sistema di Assicurazione Sociale per gli Stranieri che lavorano in Cina

Posted on by

La legge cinese prevede che gli stranieri residenti nel Paese e in possesso di un regolare permesso di lavoro, contribuiscano al sistema di previdenza sociale nazionale. Nel settembre del 2011, il MHRSS (Ministry of Human Resources and Social Security) ha promulgato le Misure temporanee per la Partecipazione al Sistema di Assicurazione Sociale per gli Stranieri che lavorano nel territorio di Cina (misure ad interim), entrate in vigore il 15 ottobre 2011.

Secondo tali misure, gli stranieri che lavorano in Cina dovranno contribuire alle seguenti tipologie di fondi: previdenza sociale, assicurazione medica, assicurazione sul lavoro, disoccupazione e maternità. I premi di assicurazione dovranno essere corrisposti non solo dal lavoratore, ma anche dal datore di lavoro. Continue reading…

Aprire un Ufficio di Rappresentanza in Cina

Posted on by

Una volta presa la decisione di entrare nel mercato Cinese, si presentano una serie di opzioni all’investitore straniero: affidarsi ad un’agenzia o ad un distributore o, in alternativa, aprire un Ufficio di Rappresentanza (UR). Visto che un agente o un distributore potrebbero non dimostrare il necessario livello d’impegno, interesse e affidabilità ecco quindi che l’Ufficio di Rappresentanza può rivelarsi la soluzione ideale per stabilire una presenza inziale in Cina. Si tratta, infatti, della più semplice forma d’investimento straniero grazie alla totale assenza di requisiti di capitale che permette di avere una presenza stabile nel Paese anche avendo a disposizione un budget ridotto.

Continue reading…

La nuova legge marchi cinese in vigore dal 1′ maggio 2014

Posted on by

In seguito a discussioni e consultazioni durate quasi 10 anni, L’Assemblea Nazionale Cinese ha approvato la “Decisione sulla revisione della Legge sui Marchi Commerciali della Repubblica Popolare Cinese (di seguito riportata come “Decisione”)” il 30 di Agosto, con la quale viene adottato il terzo emendamento alla legge nazionale sui marchi commerciali. Si prevede che la Decisione, la quale porterà a cambi significativi della legge corrente sui marchi commerciali, entrerà in vigore il 1 Maggio 2014. Continue reading…

La Zona di Libero scambio di Shanghai riceve l’approvazione finale.

Posted on by

In base a quanto rilasciato dal Ministero del Commercio cinese lo scorso 22 Agosto, la nascita della zona pilota di libero scambio di Shanghai (la prima di questo genere in Cina) è stata ufficialmente approvata dal Consiglio di Stato.
Ricoprendo un’area di 28.78 km2 , la nuova zona è costituita dalla combinazione delle seguenti quattro zone:

· Zona di libero scambio di Waigaoqiao;
· Parco logistico a libero scambio di Waigaoqiao
· Area portuale a libero scambio di Yangshan; e
· Zona di libero scambio dell’aeroporto di Pudong

Continue reading…

La Cina firma convenzioni fiscali multilaterali per combattere l’evasione

Posted on by

Il 27 Agosto Wang Jun, il direttore dell’Agenzia delle Entrate cinese, ha firmato la “Convenzione multilaterale sulla mutua assistenza amministrativa in materia” (di seguito  riportata come “Convenzione”) dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) a Parigi, per conto del governo Cinese, a dimostrate l’impegno della Cina a combattere l’evasione fiscale transnazionale (cross border).

Alla cerimonia organizzata per la firma della Convenzione, Wang ha detto che l’accordo fiscale è il primo di questo genere firmato dalla Cina. Aderendo alla Convenzione la Cina potrà espandere ulteriormente il proprio gettito fiscale, e al contempo costruire relazioni di cooperazione in materia fiscale più ampie e forti. Il trattato migliorerà anche l’amministrazione della raccolta del gettito e gli standard dei servizi per i contribuenti transnazionali (cross border). Continue reading…

Anche Chengdu come Shanghai, Pechino e Guangzhou offre ai turisti stranieri 72 ore di permanenza senza visto.

Posted on by

Dopo Pechino, Shanghai e Guangzhou, Chengdu sarà la quarta città ad adottare la normativa sulla permanenza senza visto per 72 ore. La normativa, di cui è prevista l’entrata in vigore il 1 settembre, farà di Chengdu la prima città cinese non costiera a permettere la permanenza senza visto per 72 ore ai passeggeri in transito sul territorio. Continue reading…