Italian

A valle della riforma sull’IVA cinese

Posted on by

CB 2016 11 issue_Cover_300x417

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

L’ultimo numero del magazine China Briefing, intitolato A valle della riforma sull’IVA cinese, è stato pubblicato ed è ora disponibile nell’Asia Briefing Publication Store.

Contenuti:

  • An Overview of China’s VAT Reform
  • Navigating VAT Breaks in China’s Crossborder
    Services Industry
  • Expert Commentary: Expenses not
    Eligible for China’s Special VAT Fapiao

All’inizio del 2012 la Cina ha avviato un significativo processo di ristrutturazione del proprio sistema tributario, partito con la sostituzione della Business Tax (BT) con l’Imposta sul Valore Aggiunto (in inglese Value-Added Tax, VAT). Prima di tale riforma, l’IVA veniva applicata soltanto ai beni materiali venduti o importati e sulla fornitura di servizi di lavorazione, riparazione e ricambio, mentre la BT veniva imposta sulla fornitura di tutti gli altri servizi ed anche sul trasferimento dei beni immateriali e delle proprietà. Da maggio 2016, l’IVA ha quasi completamente sostituito la BT ed è di fatto l’unica tipologia di imposta sul consumo applicata ad oggi in Cina. Continue reading…

I Benefici dei Distretti Industriali

Posted on by

clusterA cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

 Mentre i salari sono in continua crescita e l’economia cinese guarda sempre piu’ ai servizi, i distretti industriali ricevono particolare attenzione e investimenti per garantire qualita’ ai settori manifatturieri. Potendo contare, ad esempio e tra le altre cose, su trasporti efficienti e meno costosi, i distretti industriali forniscono stabilità, concentrando nello stesso territorio aziende spesso appartenenti alla stessa filiera produttiva. Mentre la Cina cerca di consumare internamente di piu’, il suo settore manifatturiero affronta una competizione crescente da parte degli Stati membri ASEAN, come il Vietnam e l’Indonesia, che vantano manodopera a basso costo. Ciononostante, le province costiere cinesi offrono agli investitori infrastrutture all’avanguardia, di cui i Paesi ASEAN non dispongono ancora. Tra le ragioni per la sempreverde competitivita’ cinese nel manifatturiero non si possono ignorare elementi come la vicinanza geografica delle produzioni complementari e la presenza di società e istituzioni con la stessa mentalità. Continue reading…

Esternalizzare la Gestione del Personale: Domande e Risposte con Adam Livermore

Posted on by

payrollA cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

La gestione del personale significa soprattutto gestire ogni aspetto della remunerazione dei dipendenti ed include il pagamento puntuale dei salari,  il calcolo delle trattenute sul reddito e il versamento dei contributi per la previdenza sociale. Sottopagare per sbaglio un impiegato può, a volte, condizionare la gestione dell’intero staff. Anche se per motivi diversi,  corrispondere lo stipendio ad un dipendente che ha già lasciato l’azienda è allo stesso modo problematico. Non deve sorprendere l’allarmante ricorrenza di queste circostanze e, quelle nelle quali, alcuni dipendenti si trovano coinvolti in truffe.

Continue reading…

Peculiarità del sistema di welfare cinese: l’Housing Fund

Posted on by

housing fund defDi Andrea Tonini

In Cina l’Housing Fund costituisce un particolare tipo di assicurazione sociale, che differisce dagli altri sistemi di welfare sia per il regime normativo che per quello amministrativo.

Fondato nel 1999, questo specifico fondo permette ai dipendenti cinesi di risparmiare tramite l’acquisto di una casa di proprietà, rappresentando così un mezzo per assicurare sicurezza sociale e stabilità nel Paese. Come accade per altri tipi di welfare, gli elementi chiave dell’Housing Fund vengono regolamentati a livello nazionale – Regulation on Management and Housing Provident Fund. Tuttavia, le amministrazioni regionali hanno ampia autonomia, la quale si estende anche sulla definizione dei tassi di contribuzione nel fondo.

Continue reading…

Come ottenere il nuovo permesso di lavoro unificato della Cina

Posted on by

Il 1 Novembre 2016, Il Dipartimento degli Affari Esteri Cinese (State Administration of Foreign Experts Affairs, SAFEA) ha lanciato il nuovo permesso di lavoro unificato in alcune regioni all’interno del Paese. Per il momento, il nuovo permesso di lavoro è limitato alle municipalità di Pechino, Shanghai e Tianjin oltre alle province di Anhui, Guangdong, Hebei, Shandong, Sichuan e Ningxia. Ciò in ragione del fatto che il governo intende valutare il successo del programma prima del lancio a livello nazionale il 1 aprile 2017.

I precedenti permessi di lavoro cinesi, l’Alien Employment Permit (Z-visa) e il Foreign Expert Permit (R-visa), sono stati ora integrati nel Sistema di Permesso per gli Stranieri in Cina, un unico permesso di lavoro basato su un sistema di classificazione a tre livelli. Il permesso fornisce un modello federale amministrato dal SAFEA, eliminando le politiche amministrative regionali spesso problematiche e contraddittorie.

Continue reading…

Il settore dell’intrattenimento in Cina: opportunità e tendenze

Posted on by

Double exposure, Young girl getting experience VR headset, is using augmented reality eyeglasses, being in a virtual reality. In city at night

di Ginevra Bonina

Negli ultimi anni si è assistito a una crescita esponenziale nel settore dell’intrattenimento in Cina e per il quinquiennio 2015-2019 è previsto un tasso di crescita annuale composto (CAGR – Compound Annual Growth Rate) del 10 per cento. Lo sviluppo del settore, il quale registra in Cina un tasso di crescita maggiore di quello globale, è da considerarsi un fenomeno economico, sociale e politico.

L’ascesa della classe media cinese, l’aumento del reddito pro-capite e del potere d’acquisto, dovuti allo sviluppo economico intensivo degli ultimi vent’anni, hanno determinato una spesa di RMB 800 milioni nel settore intrattenimento solo nel 2014, specialmente nei settori dell’industria cinematografica e  dei videogiochi.

Continue reading…

China Investment Roadmap: the Food & Beverage Industry 2016 – Nuova pubblicazione di China Briefing Magazine

Posted on by

f&b magazine coverL’ultima pubblicazione di China Briefing Magazine, intitolata “China Investment Roadmap: the Food & beverage Industry, è ora disponbile nell’ Asia Briefing Bookstore, scaricabile gratuitamente nel mese di ottobre.

 Contenuti:

  • Key Takeaways from China’s Food & Beverage Industry
  • Navigating China’s Licensing and Certifications for Food & Beverage
  • Evaluating China’s Food Safety Laws

Continue reading…

L’occupazione femminile in Cina

Posted on by

Female employment ChinaLe statistiche dell’Organizzazione Internazionale del lavoro (ILO) indicano una diminuzione del tasso di occupazione femminile del 9 per cento dal 1990 al 2014, nonostante il quadro normativo in materia di tutela dei diritti delle donne sia all’avanguardia e la Cina sia stata fra i primi paesi a ratificare la Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna (CEDAW) e ad integrare nel proprio diritto la Legge sulla protezione dei diritti delle donne (1992) e la Legge sull’assistenza sanitaria della maternità e della prima infanzia (1992).

Continue reading…

Scroll to top